Lago Trasimeno

L'Umbria ha un cuore verde e un lago blu il Trasimeno



Santuario della Madonna del Busso

Home L'arte La storia Annibale I musei Il folclore
Parchi e Oasi Gli itinerari Le isole I traghetti I Comuni Vergogna!


Santuario Madonna del Busso alla Panicarola


L'interno è semplice con un'unica navata con un altrettanto semplice altare.

La torre campanaria (1913), posta nella parte tergale del Santuario, a forma quadrata.

In origine l'intero Santuario doveva essere stato costruito con mattoncini in faccia vista che il recente (ultimo di tanti) restauro ha coperto con un intonaco di un colore rosa pallido pastello.

Santuario Madonna del Busso alla Panicarola


Il Santuario è normalmente aperto di giorno.

L'ultima domenica di settembre c'è la festa dell Madonna del Busso che si conclude a tarda notte (ore 23) con i "favolosi e rumorosi fuochi".


Appena qualche centinaio di metri dopo la Panicarola direzione Magione si trova sulla destra il cartello indicatore per questo piccolo Santuario Mariano che sorge in località "lo Scopetino".

La sua realizzazione è avvenuta in epoca recente (dal 1885 al 1913) su disegno del Sig. Carlo Baiocchi.

Interessante è l'etimologia del nome "busso" che nel comprensorio del Trasimeno viene usato come sinomino di scoppio.

Ed il nome Madonna del Busso deriva appunto dai bussi (gli scoppi) che i pescatori locali facevano pescando di notte.

Santuario Madonna del Busso alla Panicarola




Home L'arte La storia Annibale I musei Il folclore
Parchi e Oasi Gli itinerari Le isole I traghetti I Comuni Vergogna!


trasimeno.ws
Tu sei il nostro



visitatore dal 28/04/2003



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








Trasimeno.ws è pubblicato con
Licenza Creative Commons























Grazie della lettura

Ti attendiamo presto sul Lago Trasimeno ...